Quarant’anni di Star Wars

Quarant’anni di Star Wars

Sono passati quarant’anni, otto premi Oscar e oltre 6,5 miliardi di dollari di incassi da quando Luke Skywalker e Han Solo hanno fatto la loro prima comparsa sul grande schermo, conquistando immediatamente l’immaginario collettivo. Era il 1977, infatti, quando George Lucas portò al cinema Guerre Stellari, primo episodio di quella che poi, con L’impero colpisce ancora e Il ritorno dello Jedi, sarebbe diventata la Trilogia Originale. Scritta nei primi anni Settanta, la storia è diventata subito un fenomeno di successo e, nel tempo, di vero e proprio culto, conquistando fan in tutto il mondo. Nonché, un “prequel”. Ai tre titoli originali, dopo una lunga pausa, interminabile agli occhi degli  appassionati – l’ultimo film era uscito nel 1983 – dal 1999 al 2005 è arrivata la Trilogia Prequel (La minaccia fantasma, L’attacco dei cloni, La vendetta dei Sith), che ha aperto gli orizzonti di quell’universo fantascientifico alle nuove generazioni, senza mancare però di animare proteste tra i fedelissimi della prima ora. Dal 2015, l’inizio della Trilogia Sequel, con Star Wars: il risveglio della Forza, e molti nuovi progetti, a partire dall’annuncio degli spin-off Star Wars Anthology, che fino al 2020 regaleranno al pubblico l’emozione di un film dell’epopea stellare ogni anno. A quarant’anni dal primo film, un’analisi approfondita della saga, tra cinema e mito, per scoprire e riscoprire storie e protagonisti. E per guardare avanti.

Michele Cassese
È nato a Napoli nel 1968. Avido lettore fin da ragazzo, conosce giovanissimo la fantascienza e se ne innamora, tanto da influenzare addirittura le sue scelte scolastiche e professionali, dagli studi informatici allo sviluppo di software specialistici. La sua passione si estende ben presto alle serie televisive americane. Collabora alla traduzione e revisione dei sottotitoli delle serie TV trasmesse in lingua originale.

 

 

Phone: +39 06 8844749
Fax: +39 06 84085336
00198 Roma
Via Isonzo, 34