Minolli, Mimimmi e Minions

Minolli, Mimimmi e Minions

Si può fare una storia della tecnologia per flash di quelli che l’hanno vissuta? Per quanto riguarda l’Italia mi ci sono provato.

Ecco i miei ricordi relativi agli anni ’70.

The 70’s

(Per chi non lo ricordasse, Massimo Troisi nel trio La Smorfia che inventa il Minollo, animale sconosciuto, per salvarsi sull’Arca di Noè. Anni ’70).

Quelli che le antenne a colori, quelli che “il transferrium”, quelli che “il giradischi MicroSeiki, nella sua categoria, se vogliamo è il migliore”.

Quelli che “la termionic valve”, le valvole umane in AM, le armoniche pari e l’amplificatore Onkyo.

Quelli che il transistor al germanio, quelli che “il silicio è un po’ sordo”, quelli che “taa vòi fà na pelle?”

Quelli che “mixer!”, le radio private, Mino e i 44 elementi, “portata: due palazzi”, “quel giorno non ci andare”. E poi l’esplosione.

Quelli che “siamo quarti a Montreal”, il falegna e “c’è Franco Nero ma non me lo stressate”.

Quelli che l’FM, “famo una radio”, “la pagamo co’ li soldi de nonna”, “ci tassiamo e facciamo la nostra radio”.

Quelli che “E che animale sareste?” “Sono un minollo!”

Quelli che il i tubi di Pischiutta, “‘na vorta installata nun la ponno toje”, i tiranti la notte e “ma che l’hai sfondata?”.

Quelli che “il residuato bellico”, il filtro a cavità, “ah no, via Romagnoli è il cognome”, Zumbo, “Ciao, Franco!”, il lineare e il rosmetro.

Quelli che il jingle era con Tito Stagno e lo sbarco sulla Luna.

Quelli che “cerchiamo ggente bbella” “Ma come, per una radio?” e “va contro la prassi e l’etica del locale”

Quelli che il disc (jockey), il disco, la disco, la disco a via Latina e la radio per la disco.

Quelli che la legge, l’Escopost, la polizia che ti sveglia alle 6.

Quelli che “non è un avvertimento terroristico, sono solo due stronzi che conosco io”.

Quelli che “io mi presento alle riviste di settore”, quelli che il cameriere a Lione, quelli che “andiamo a Londra!”. Quello che “Io ho paura”.

Traduzione

L’accelerazione tecnologica che oggi ci strangola comincia nei primi anni ’70. Si parte dalla radio in AM, le valvole e l’alta fedeltà, si vedono il transistor e la rivoluzione delle radio private in FM, le start-up dell’epoca, la rivoluzione dei media prima di Internet, la legislazione che arranca. Sullo sfondo c’è il terrorismo.

L’inglese prende il posto del francese e diventa la lingua da sapere, ma l’estero è un salto nel buio per molti, moltissimi di noi. Per me.

Della stessa serie

Il lavoro del futuro? E’ donna

2020: come troveremo lavoro?

Lavoro, intelligenza artificiale ed innovazione

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Phone: +39 06 8844749
Fax: +39 06 84085336
00198 Roma
Via Isonzo, 34