Lorenzo De Alexandris, Diego Mariottini – Revancha. La lunga storia della rivalità fra Inghilterra e Argentina

Revancha-PROCESSATO_1--page-001

Lorenzo De Alexandris, Diego Mariottini – Revancha. La lunga storia della rivalità fra Inghilterra e Argentina

15.00

Acquista il prodotto

COD: 9788867766888 Categoria: Product ID: 3632

Descrizione prodotto

Due mondi contrapposti, due modi differenti di esprimere se stessi: da una parte il football, lo strumento di una colonizzazione di fatto, dall’altra il fútbol, la risposta di chi rivendica la propria libertà, la propria essenziale anarchia. Una rivalità forte, quella tra Argentina e Inghilterra, che nasce agli albori sugli improvvisati campi ricavati dai potreros, i pascoli della pampa, si sposta sul nobile prato di Wembley nei Mondiali del 1966 e approda infine, con una drammatica evoluzione dal piano simbolico dello scontro sportivo a quello concretissimo della guerra reale, a un vero campo di battaglia. Nel 1982 l’Inghilterra di Margaret Thatcher difende le isole Falkland, il diritto acquisito e l’onore dell’Impero, mentre l’Argentina dei generali in cerca di consenso vuole riprendersi ciò che la storia le aveva tolto, le Malvinas. La sconfitta e l’umiliazione argentina trovano poi la loro vendetta popolare, la revancha, in uno stadio messicano nel 1986, grazie a un semidio del calcio, il simbolo sportivo e identitario dell’Argentina moderna: Diego Armando Maradona. Ma nonostante la vittoria in quella storica partita dei Mondiali la domanda resta aperta: la rivalità tra Argentina e Inghilterra si è davvero conclusa? Quella guerra finirà mai?

LORENZO DE ALEXANDRIS
Nato a Roma nel 1989, si occupa per passione e per lavoro di storia, sport e comunicazione. Per Ultra ha già pubblicato Una storia europea, Più che un calciatore e C’è solo un capitano.
DIEGO MARIOTTINI
Giornalista e scrittore, lavora presso l’Università Roma Tre. Fra i suoi molti libri ricordiamo Il girone di non-ritorno, Ultraviolenza, Dio, calcio e miliziaTiki-taka Budapest.

Informazioni aggiuntive

pp.

160

Phone: +39 06 8844749
Fax: +39 06 84085336
00198 Roma
Via Isonzo, 34