Marco Iaria – Donne, vodka e gulag. La vita spezzata di Eduard Streltsov, il campione

COVER donne vodka e gulag h

Marco Iaria – Donne, vodka e gulag. La vita spezzata di Eduard Streltsov, il campione

Acquista il prodotto

COD: 9788867767212 Categoria:
Author: Marco Iaria
Publisher: Ultra Edizioni
Product ID: 3765

Descrizione prodotto

Era giovane, bello, forte, ma a soli ventun anni venne spedito nel gulag e la sua carriera venne spezzata. Eduard Streltsov, centravanti della Nazionale sovietica e della Torpedo Mosca, capocannoniere del campionato russo a soli diciotto anni e capace di segnare una tripletta al debutto nell’Urss, era un ragazzo adorato dalle folle, ma aveva un comportamento troppo “occidentale” per il regime comunista: sopra le righe, col vizio dell’alcol e delle donne, sfrontato a tal punto da ripudiare la figlia di un’importante dirigente del Partito. Nel 1958, alla vigilia dei Mondiali di calcio in Svezia, venne coinvolto in una controversa vicenda di stupro e condannato ai lavori forzati. Per cinque anni trasportò tronchi d’albero e trattò l’uranio, poi tornò a giocare e vinse il campionato con la sua Torpedo, ma la sua parabola era stata irrimediabilmente compromessa. A sessant’anni di distanza dal caso-Streltsov, torna in libreria la vera storia del Pelé bianco che l’Urss si negò.
Marco Iaria
Nato a Reggio Calabria nel 1978, dal 2007 è redattore della «Gazzetta dello Sport», dove si occupa di economia e politica del calcio. In precedenza ha scritto per il «Guerin Sportivo», «Il Sole 24 Ore – Sport» e «Tennis Italiano». Ha vinto nel 2013 il premio Cannavò, nel 2016 il premio Dardanello, riservato al miglior giornalista sportivo italiano under 40, e nel 2017 il premio “La matita rossa e blu”, sezione reportage e inchieste.

Phone: +39 06 8844749
Fax: +39 06 84085336
00198 Roma
Via Isonzo, 34