Per piacere. Breve storia del desiderio

Per piacere. Breve storia del desiderio

COD: 978-88-9278-367-6 Categoria:
Publisher: Ultra Edizioni
Product ID: 5396

Descrizione

È il desiderio la prima conquista dell’essere umano. Già nel morso di Eva alla mela c’è la voglia, malcelata, di conoscere, scoprire, andare oltre. E la prima conseguenza è la scoperta del nudo, che si fa vergogna per la religione, ma anche attrazione secondo la storia. Sin dalla sua comparsa sulla Terra e poi attraverso i secoli, l’uomo cerca e inventa modi per dare e darsi piacere. Si ingegna così, già in epoca antica, e inventa il preservativo – si vede perfino in un graffito rupestre di dodicimila anni fa – e poi altri metodi anticoncezionali. E, per lo stesso motivo, crea una serie di sex toys, come l’olisbos usato dalle donne nell’antica Grecia e cantato anche da Aristofane. Di epoca in epoca, progetta metodi per soddisfare il desiderio, in coppia o da soli. E non trascura i modi per stuzzicare la voglia. Così, le rinascimentali “carte lascivie e disoneste” di Agostino Carracci, le xilografie erotiche nipponiche del periodo Edo, e molto ancora, a cogliere le fantasie sensuali di più artisti nel tempo. Poi, la pornografia, anche animata. Perfino la musica, concepita per dare ritmo agli amplessi o far correre la mente. Il primo studio che, attraverso suggestioni, sogni, aspirazioni erotiche nei secoli, illustra e indaga metodi, tecniche e “accessori” con cui l’uomo, da sempre, insegue – e ottiene – il piacere.

 

VALERIA ARNALDI
Giornalista e scrittrice. Tra i suoi libri più recenti, Tina Modotti hermana, Gli amori di Frida Kahlo, Nico, o dell’infelicità. Cura mostre di arte contemporanea in Italia e all’estero: ha collaborato con Commissione Europea, Unar-Presidenza del Consiglio, Regione Lazio, Provincia di Roma, Roma Capitale. Ha ideato e curato C’era una volta…, primo festival di Family Artentainment di Roma Capitale. Per Ultra, ha pubblicato, tra gli altri, Metropolitan Eros – Nudo ed erotismo nella street art, Corpi e anime – Nudo ed erotismo nell’animazione giapponese, Barbie – La venere di plastica, Psicologia della bellezza e Bomba sexy – Storia e mito della femminilità a cavallo del millennio.